Notizie in rilievo

5^ Variante al Piano degli Interventi – contributo perequativo - atto unilaterale d'obbligo. Precisazioni.

07/07/2017

In relazione alla determinazione dei criteri per l'applicazione del contributo perequativo di cui all'art.35 della L.R. n.11/2004 e dell'art. 16 delle N.T.A. del P.A.T., e alla relativa approvazione dello schema d'atto unilaterale d'obbligo, avvenuti con delibera di Giunta Comunale n. 82 del 07/08/2015 (consultabile nell'Albo Pretorio on line di questo sito) si precisa quanto segue:

- il contributo perequativo (integrativo), dovuto nel caso di modifica della destinazione d'uso degli annessi rustici non più funzionali al fondo, viene determinato con riferimento alla superficie netta di pavimento (snp) e non del volume;

- l'atto unilaterale d'obbligo, oltre a necessitare dell'autenticazione notarile della firma, deve essere registrato all'Agenzia delle Entrate e trascritto alla Conservatoria dei Registri Immobiliari.

 L'Ufficio Edilizia Privata - Urbanistica è a disposizione per ogni eventuale chiarimento.


Scarica allegato

Autorizzazione Paesaggistica Semplificata DPR 31/2017

07/07/2017

Si comunica che nella Gazzetta Ufficiale n. 68 del 22 marzo 2017 è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n. 31 che individua gli interventi esclusi dall'autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata. Con l'entrata in vigore del nuovo regolamento è abrogato il decreto del Presidente della Repubblica 9 luglio 2010, n. 139, che disciplinava gli interventi soggetti a procedura di autorizzazione paesaggistica semplificata.

Si ricorda inoltre che la richiesta di autorizzazione peasaggistica deve essere presentata allo Sportello Unico per l'Edilizia mediante questo portale . 

In allegato il decreto.


Scarica allegato

Modulistica unificata e standardizzata per i titoli edilizi abilitativi

29/06/2017
Il 4 maggio scorso la Conferenza unificata ha approvato, ai sensi dell’articolo 2, comma 1 del d.lgs. 30 giugno 2016, n. 126, l’accordo tra Governo, Regioni ed enti locali sull'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e istanze nei settori dell'edilizia e delle attività commerciali e assimilabili.
Il Comune di Noventa di Piave ha pubblicato nell'apposita sezione del sito alla voce Il Comune/Uffici/Edilizia Privata,Urbanistica  i moduli unificati e standardizzati relativamente alle ATTIVITA' EDILIZIE, adottati con l’accordo, ed in particolare:
- CILA
- SCIA e SCIA alternativa al permesso di costruire
- Comunicazione di inizio lavori (CIL) per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee
- Soggetti coinvolti (allegato comune ai moduli CILA, SCIA e CIL)
- Comunicazione di fine lavori
- SCIA per l’agibilità
Visti gli obblighi di cui all'accordo sopraccitato, a decorrere dalla data odiena, per la presentazione delle pratiche SCIA e CILA da inviare attraverso questo portale (solo edilizia residenziale), dovranno essere obbligatoriamente utilizzati detti stampati. 
Non dovrà quindi, essere utilizzata e compilata la modulistica che si trova all'interno del programma nella fase di "compila e scarica modello".
Per questioni organizzative, momentaneamente, la nuova modulistica, è scaricabile dal sito internet del Comune alla voce Il Comune/Uffici/Edilizia Privata, Urbanistica. L'aggiornamento del portale sarà concluso il prima possibile.
L'Ufficio Edilizia Privata è disponibile per eventuali  ulteriori informazioni.

Segnalazione Certificata di Agibilità

27/06/2017

Segnalazione Certificata di Agibilità. Si avvisano gli utenti che nella sezione Modulistica/Ufficio Edilizia Privata del sito comunale, sono disponibili gli stampati per la presentazione della Segnalazione Certificata di Agibilità degli edifici residenziali, da inoltrare  momentaneamente all'indirizzo pec del Comune e non tramite questo portale. 


Scarica allegato

Presentazione delle pratiche inerenti edifici non residenziali

13/05/2015

Si avvisano gli utenti che le pratiche edilizie/urbanistiche riguardanti immobili aventi destinazione d'uso diversa dal residenziale, NON DOVRANNO essere presentate utilizzando questo portale, bensì dovranno essere inviate allo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) comunale attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it.